Pelle secca e disidratata: 3 rimedi dopo l’estate

L’estate sta finendo…” recita un famoso tormentone Anni ’80 e a noi restano nostalgici ricordi e.. pelle secca e disidratata. Segni di lunghe giornate al mare e all’aperto. E se le gambe sono una vera e propria croce, il viso arrossato che “tira” ci preoccupa non poco. Pelle splendida addio? Assolutamente no!

Le belle giornate. al mare o in piscina, spensierate e divertenti, è vero, sono finite. Non ci resta che correre ai ripari e rimediare ai danni di sole, sale e cloro. Ecco, per te quindi, 3 rimedi infallibili per prepararti alla stagione fredda ed essere bellissima.

Pelle secca e disidratata: 3 rimedi dopo l’estate

PELLEDISIDRATATAI Sintomi

Cute poco luminosa che “tira”, soprattutto dopo la doccia? E’ normale.

La disidratazione, con conseguente secchezza, è ciò di cui si soffre dopo l’estate. Ma, fortunatamente si tratta di un disturbo transitorio e piuttosto facile da risolvere. Quindi, se vedi fastidiose squamette sulle gambe, tranquilla, non stai diventando una sirena! E’ solo la tua pelle secca e disidratata che sta chiedendo aiuto.

E, soprattutto, non si tratta di una condizione permanente! Vi è infatti una ben definita differenza fra chi soffre abitualmente di secchezza cutanea e la situazione tipica che si genera a fine estate.

Nel primo caso la sensazione di tensione si accompagna a ruvidità, screpolature, prurito e infiammazione (rossore) permanente. Legata ad anomalie della barriera cutanea, si tratta di una condizione spesso associata a malattie dermatologiche conclamate.

La disidratazione e la conseguente secchezza che compare a fine estate, è, invece una condizione fisiologica dovuta allo stress a cui la cute è sottoposta durante i mesi caldi. Colpisce zone localizzate, gambe e viso in modo particolare, è transitoria e perfettamente risolvibile con pochi accorgimenti.

Fatto questo dovuto distinguo, vediamo come affrontare la situazione.

Ma prima, ancora un dettaglio. Di non poco conto, soprattutto per l’umore già precario per la fine delle vacanze!

Pelle gambe disidratata: perché sono le più colpite?

Le gambe sono una zona molto esposta al sole e al sale/cloro. In spiaggia, piscina, ma anche durante tutto l’arco della giornata.

Se il viso è spesso schermato dalle larghe falde di romantici cappelli in paglia, gonne, vestiti e calzoncini lasciano sempre scoperte le gambe. Che quindi sono costantemente esposte ai danni dei raggi UV e ai fattori ambientali.

Inoltre ad ogni cambio di stagione la pelle richiede, naturalmente, un fisiologico ricambio con un eccesso di cellule morte che le rende spiacevolmente squamose. Infine, le gambe sono una zona molto visibile e ci sembrano più colpite rispetto al resto del corpo. Quindi rappresentano un problema estetico fastidioso, che va assolutamente affrontato.

Pelle secca e disidratata : 3 rimedi infallibili
LE SOLUZIONI

Pelle secca e disidratata : 3 rimedi infallibili



• Acqua

• Alimentazione

• Skincare adatta

"Spulciamoli" nel dettaglio.

  • 1

    Acqua

    L'acqua per la nostra pelle è come l'aria per i polmoni, irrinunciabile. Bere 1,5/2 litri al giorno è, dunque, il primo step fondamentale per combattere disidratazione e secchezza. Lo sapevi? La cute è costituita al 75% da acqua.

    Il caldo e gli agenti atmosferici contribuiscono a farla evaporare conferendo un aspetto spento e poco compatto. Le cellule morte, affiorando in superficie, costituiscono uno strato ruvido e opaco. Quindi il primo e più efficace modo per combattere questi disturbi è garantire il giusto apporto di liquidi. Via libera anche alle tue tisane preferite! Può essere l'occasione giusta per sperimentare nuovi gusti e mix.

  • 2

    Alimentazione

    Altro aspetto importante è il cibo che consumiamo quotidianamente.Per combattere disidratazione e pelle secca assumi molta frutta e verdura, alimenti ricchi di acqua, vitamine e minerali.

    Il profumo dell'estate prosegue con fresche insalate ancora coloratissime, ma anche tiepide, con cavoli e broccoli, che fanno l'occhiolino al più tranquillo autunno.

    Possono essere consumate da sole o come contorno a piatti di pesce, ricchi di omega 3, preziosissimi per combattere la pelle secca e disidratata. E non dimenticare gli omega 6 con legumi e frutta secca. Quest'ultima, soprattutto, in coccolosissime colazioni, per un inizio di giornata sprint.

  • 3

    Skincare routine adatta

    Infine, ma non per importanza, prenditi cura della tua pelle secca e disidratata con una skincare adatta.

La tua routine deve comprendere:

  • Un’igiene profonda e accurata con prodotti non aggressivi a base di aloe che lenisce gli spiacevoli effetti dell’infiammazione e ha un grande potere cicatrizzante.
  • Un trattamento viso profondamente reidratante e ricostitutivo. Qui l‘acido ialuronico è fondamentale. Imbattibile, rinforza la coesione cellulare, permettendo alla cute di trattenere a lungo l’acqua nei tessuti.
  • Un trattamento liporestitutivo. Ottimale potrebbe essere un mix di oli preziosi spray (per comodità) arricchito di Vitamina E, ceramidi e acidi essenziali come omega 3 e 6. Un booster da spalmare su tutto il corpo in un lungo e piacevole massaggio. Per combattere, soprattutto la pelle gambe disidratata.

 

Un ultimo consiglio tutto per te, prima di salutarci.

I prodotti lipidizzanti e reidratanti possono essere formulati sia come creme, baume, latti, oli e pomate. Scegli quello che più fa al caso tuo. Secondo le tue preferenze e le tue abitudini. Poi ricorda: la tua battaglia senza esclusione di colpi all’evaporazione dell’acqua e alla riparazione della cute stressata deve essere confortevole e costante. Per essere bellissima, sempre!

Mettiti subito alla ricerca degli alimenti e dei prodotti giusti e non perdere altro tempo. La tua pelle sarà presto di nuovo idratata, elastica e luminosa.

Condividi e guadagna Punti

Lascia un commento

Non perderti questi consigli!

Iscriviti e rimani aggiornato, inoltre riceverai un buono sconto del 10% sul tuo primo Acquisto!!!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.