I piedi secchi? In estate curali così

I piedi secchi? In estate curali così

Se in estate soffri di piedi secchi e screpolati (un po’ tutti ne soffriamo e adesso ti diciamo perché), leggi questo post per correre ai ripari prima che sia troppo tardi e che l’antiestetico effetto ti faccia scappare via da infradito e sandali gioiello. I piedi, così come le mani, devono essere sempre curati per apparire gradevoli e soprattutto per rimanere sani.

Piedi secchi: perché si “riducono” così?

Se digiti su Google la parola chiave “piedi secchi cause” si apre davvero un mondo. I motivi per cui la pelle dei piedi diventa ruvida o addirittura si spacca sono, infatti, molti. Senza andare sulle patologie (poiché non siamo sun un blog di medicina!), le cause degli antiestetici piedi secchi possono essere:

  • Usare saponi aggressivi
  • Camminare scalzi
  • Bere poco o comunque idratarsi in modo non corretto/non sufficiente
  • Contatto prolungato con sostanze irritanti/sfregamento (cloro, sabbia del mare, scarpe indossate senza calze).

 

I bambini non ne soffrono, per fortuna, anche perché la loro pelle è bella idratata per natura. Ma con l’avanzare dell’età, per processi fisiologici di invecchiamento, la pelle tende ad assottigliarsi e a perdere idratazione e tonicità. Ecco perché ci ritroviamo con il problema dei piedi secchi.

Piedi secchi rimedi: la soluzione è dietro l’angolo
LA SOLUZIONE

Piedi secchi rimedi: la soluzione è dietro l’angolo

Per fortuna, se corri ai ripari prima che sia troppo tardi, la soluzione per i piedi secchi c’è ed è anche piuttosto semplice.

  • Lava sempre i piedi con acqua tiepida (l’acqua calda tende a disidratare la pelle)
  • Usa calzature traspiranti e calze (meglio se in fibra naturale)
  • Fai uno scrub per eliminare la pelle morta nella zona del tallone, oppure usa un rullo esfoliante o con la classica raspa, dopo aver eseguito un pediluvio per ammorbidire la pelle.

 

E poi, puoi applicare una crema per piedi secchi, un prodotto formulato appositamente che contenga:

  • Urea in alte concentrazioni (questa sostanza rimuove la pelle secca e stimola il rinnovamento cellulare)
  • Sostanze emollienti naturali come il burro di karitè, l’olio di girasole e l’avocado, estratto di amamelide o di camomilla.

 

Lo scopo della crema per piedi secchi è quella di nutrirli e di ristabilire il film idrolipidico danneggiato. Se la situazione è piuttosto “grave” e in generale in estate quando si sta più spesso a piedi scoperti, regalati un impacco notturno con la tua crema per piedi secchi. Dopo averli lavati e magari esfoliati, applica un generoso strato di crema e copri i piedi con dei calzini di cotone bianchi. La mattina dopo saranno morbidi e idratati.

Adesso puoi dire addio ai piedi secchi

Una volta che avrai inserito anche la cura dei piedi nella tua beauty routine, la pelle secca sarà solo un brutto ricordo e potrai sfoggiare in piscina e al mare dei piedi curati e sani. Non trascurare questa parte importantissima del nostro corpo! Ne va anche della salute. Infatti, osservando i piedi si possono individuare alcune disfunzioni e correre subito ai ripari. Ad esempio:

  • Colorito giallo = ipercheratosi
  • Piedi gonfi = cattiva circolazione, ristagno di liquidi
  • Piedi freddi = possibile disfunzione tiroidea
  • Crampi ai piedi = possibile carenza di ferro, magnesio e potassio
  • Unghie a cucchiaio = possibile carenza di ferro.

 

Se osservi uno di questi fenomeni mentre ti dedichi alla tua beauty routine dei piedi, chiedi consiglio al tuo medico. Potrebbe essere necessario eseguire dei controlli. Se invece hai solo i piedi secchi per le cause di cui abbiamo parlato in questo articolo, con la giusta cura… spariranno presto. Prova subito per credere!

Condividi e guadagna Punti

Lascia un commento

Non perderti questi consigli!

Iscriviti e rimani aggiornato, inoltre riceverai un buono sconto del 10% sul tuo primo Acquisto!!!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.